Un salto nel passato: ecco come tutto ha avuto inizio

Mi presento, mi chiamo Luca e ho 19 anni, anche io come Christian, Irene e Giuseppe studio al Politecnico di Torino e abbiamo aperto questo blog per portarvi a conoscenza di come si sta muovendo il mondo di internet negli ultimi anni, fino ad arrivare ad argomenti interessanti come l’Internet of Things, i nuovi microcontrollori connessi in rete e tanto altro ancora, mi sembra doveroso però iniziare questa esperienza facendo un salto nel passato e cercare di tornare alle origini di tutto ciò.

browser-773215_1920
Browser web più utilizzati (fonte Pixabay)

Quanti di voi ricordano il primo approccio con internet?

Al giorno d’oggi siamo talmente impegnati a navigare su Facebook e  Youtube che quasi dimentichiamo come tutto questo abbia avuto inizio, a volte ci risulta difficile ricordarlo e sfido chiunque a ricordare perfettamente il suo primo approccio con un pc ma in particolare il suo primo ingresso sul web.

Personalmente, essendo nato nel 97’ non mi considero un nativo digitale ma faccio parte di quella fascia di persone che hanno avuto un approccio con internet graduale, basti pensare che quando avevo 10 anni ancora non esistevano gli smartphone, difatti il mio primo approccio con il web è avvenuto tramite un pc, un vecchio Olidata con Windows XP, che mi fu regalato da mio padre in occasione dell’inizio delle scuole medie; doveva essere quindi uno strumento fondamentale per le prime ricerche online.

Diventerebbe anacronistico parlarvi della mia prima connessione ad internet, una vecchia 56k che andava utilizzata con molta pazienza.

social-1035053_1920
Social network a portata di mano (fonte Pixabay)

Durante i primi mesi di utilizzo e una volta presa confidenza con l’ambiente Windows, per me si aprì un nuovo mondo: giorno dopo giorno cominciai a scoprire cose nuove, iniziai a conoscere i primi forum, Wikipedia, Youtube, ma la scoperta più importante del momento fu MSN, da cui nacque la mia prima e-mail. Finalmente potevo sentire tutti i miei amici da casa senza più usare il cellulare di mio padre: era una vera rivoluzione!

Passavo ore e ore sul mio nuovo PC, stava diventando sempre più interessante e sempre più “mio”, cominciai a costruirmi la mia rete social e stava creando in me una vera dipendenza.

Con il passare del tempo cresce in me una forte curiosità nel capire i meccanismi che gestiscono tutta questa rete, ero sempre più interessato e sentivo la necessità di informarmi sempre di più; è da questo momento, infatti, che internet diventa per me un forte mezzo di apprendimento.

Arrivati nel 2017, internet costituisce uno strumento indispensabile, lo usiamo più volte al giorno, a volte anche senza rendercene conto, tra Whatsapp, social network, e-mail e i tantissimi servizi messi a disposizione di tutti, siamo ormai arrivati ad un punto di non ritorno, possiamo solo andare avanti.

Articolo a cura di Luca Fumarola

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...